Ariv  ricercatori coinvolti nelle problematiche della malattia dermatologi ricerca vitiligine

Venerdì 01 Gennaio 2010

Gennaio

La nostra malattia attira sempre di più l’interesse dei Dermatologi e dei Ricercatori,grazie anche al paziente e incessante lavoro di sensibilizzazione da parte di noi Pazienti. Vi proponiamo due interessanti studi pubblicati nel 2009 su autorevoli riviste internazionali di dermatologia.

UN FARMACO INDICATO PER LA PSORIASI GUARISCE LA VITILIGINE
In uno studio dal Kuwait,gli Autori riferiscono che la coesistenza nello stesso paziente di psoriasi e vitiligine è un evento abbastanza raro.Ndlla nostra Associazione contiamo diversi casi che presentano entrambe le patologie.
Due pazienti appartenenti alla stessa famiglia , con psorisi e vitiligine,dopo consenso informato,sono stati curati con con ALEFACEPT( in dose di 15 mg per kg),iniezione settimanale,per 12 settimane e di seguito monitorati con tutti gli esami clinici del caso.

I RISULTATI:
La cura con ALEFACEPT ha portato alla guarigione completa della vitiligine e a miglioramenti nella psoriasi.
Nel successivo follow-up durato per due anni la vitiligine non ricomparve,mentre ci fu una ricaduta per la psoriasi che fu nuovamente curata in modo appropriato.

CONCLUSIONI:
L’utilizzo di ALEFACEPT per la vitiligine potrebbe diventare una nuova opzione terapeutica off-label(nel senso che l’indicazione per la vitiligine non compare nell”bugiardino” del farmaco,che è stato formulato per la psoriasi).
Questi risultati però devono esser verificati in studi su un adeguato numero di pazienti.

Familial coexisting and colocalized psoriasis and vitiligo responding to alefacept.
Al-Mutairi N, Al-Doukhi A.
Department of Dermatology, Farwaniya Hospital, Farwaniya, Kuwait.nalmut@usa.net

BACKGROUND: Psoriasis is an immune-mediated, chronic, inflammatory disease that significantly impairs both physical and emotional aspects of an individual's quality of life. Vitiligo leads to depigmentation of skin, in which some or all melanocytes in the interfollicular epidermis and occasionally those in the hair follicles are selectively destroyed. The coexistence of the two disorders is rarely seen. OBJECTIVE: To report two cases of the rare coexistence of psoriasis and vitiligo in a family. METHODS: After providing informed written consent, both patients were given alefacept 15 mg/kg weekly injections for 12 weeks. The patients were monitored both clinically and with all relevant laboratory investigations. These patients were then followed up once a month for 2 years. RESULTS: Treatment with alefacept led to complete clearance of vitiligo along with the expected improvement in psoriasis. In the 2-year follow-up, vitiligo did not recur, although psoriasis relapsed and was appropriately treated. CONCLUSION: Use of alefacept in vitiligo may turn out to be a possible novel off-label treatment option in vitiligo. But the results need to be reproduced in larger studies.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LA TERAPIA CON PSEUDOCATALASE E UVB

Sull’autorevole British Journal of Dermatology dell’Ottobre 2009 è pubblicato uno studio controllato,condotto in Australia, che toglie ogni dubbio sulla validità di una terapia i cui risultati erano solo anedottici,quindi di nessuna validità scientifica ma che attirava da ogni parte del mondo e da molti anni tanti pazienti.
Da parecchi anni una dermatologa tedesca ,che peraltro ha contribuito sicuramente alla ricerca sulla vitiligine, sostiene con convinzione la validità di una terapia con una crema di sua invenzione,contenente pseudocatalase,da stendere due volte al giorno su tutto il corpo , e da utilizzare insieme a terapia UVB a banda stretta.
Questa terapia ha fatto sperare e tuttora affascina molti pazienti da ogni parte del mondo ,che intraprendono viaggi della speranza,con investimenti considerevoli e dispendio di energie non indifferenti.
Da uno studio controllato condotto in Australia,che riportiamo riassunto qui sotto, portato avanti per 6 mesi su 32 pazienti sottoposti a questa terapia, si evince che la crema pseudocatalase non aggiunge nessun beneficio alla terapia UVB a banda stretta.


BACKGROUND: Pseudocatalase cream in conjunction with narrowband ultraviolet B (NB-UVB) has previously been reported to result in repigmentation of vitiliginous skin. O
A randomized, double-blinded, placebo-controlled trial of pseudocatalase cream and narrowband ultraviolet B in the treatment of vitiligo.
Bakis-Petsoglou S, Le Guay JL, Wittal R.
Skin & Cancer Foundation Australia, Darlinghurst, Sydney, NSW 2010, Australia. sophiebakis@optusnet.com.au
BJECTIVES: The purpose of this 24-week, double-blind, placebo-controlled, randomized, single-centre trial was to assess the efficacy of pseudocatalase cream and NB-UVB vs. placebo and NB-UVB for the treatment of vitiligo. METHODS: Patients with active vitiligo on their face and/or hands applied either pseudocatalase cream or placebo to their whole body, twice daily for 24 weeks. NB-UVB therapy was administered three times a week for the duration of the trial. Efficacy was assessed primarily by digital image analysis of photographs. RESULTS: Thirty-two patients were randomized to either the pseudocatalase arm (n = 14) or placebo (n = 18). Between-group analysis did not show a statistically significant improvement in percentage area affected in the pseudocatalase cream group when compared with placebo. However, a statistically significant improvement was found within each group by week 12, which was maintained throughout the study.

CONCLUSIONS: NB-UVB treatment is a moderately effective treatment for vitiligo. Pseudocatalase cream does not appear to add any incremental benefit to NB-UVB alone.