Ariv  ricercatori coinvolti nelle problematiche della malattia dermatologi ricerca vitiligine

Mercoledì 30 Maggio 2012

Giugno

QUALE E’ IL RUOLO DELLO STRESS COME FATTORE SCATENANTE O AGGRAVANTE?

I nostri pazienti con vitiligine e i pazienti con malattie autoimmuni in genere, riportano quasi tutti che un forte trauma psichico, come un lutto in famiglia, un rovescio finanziario, un abbandono, un divorzio, o un trauma fisico, come ad esempio un incidente automobilistico, un’operazione chirurgica, il parto, una grave scottatura ecc. precedono l'insorgenza o hanno peggiorato la loro vitiligine.



Queste numerosissime e continue testimonianze dovrebbero essere un consistente indizio sul il ruolo che svolge lo stress sul sistema immunitario. Studi da diverse parti del mondo dimostrano come chi è vittima di uno stress cronico (emotivo e / o fisico) è anche vittima frequente di infezioni virali (raffreddore, influenza, ecc.), guarisce tagli e ferite più lentamente quando il sistema immunitario è indebolito ma ancora non è confermato a livello scientifico il ruolo dello stress come fattore scatenante nelle malattie autoimmuni.
Lo stress da solo però non può scatenare la vitiligine o malattie autoimmuni e/o infiammatorie se non esiste anche una predisposizione genetica.