Ariv  ricercatori coinvolti nelle problematiche della malattia dermatologi ricerca vitiligine

Sabato 25 Settembre 2010

Settembre

Michael Jackson ha dichiarato tra le lacrime, negli ultimi anni, di esser diventato bianco in seguito a una malattia della pelle, la vitiligine.

Ora pare che il figlio più grande, PRINCE MICHAEL, 13 anni, abbia ereditato lo stesso problema.
Nella fotografia sono evidenti chiazze bianche sotto le ascelle. La foto è stata presa durante una recente vacanza nelle Hawaii, con i suoi fratelli PARIS di dodici anni e PRINCE MICHAEL II di otto anni.

Michael Jacson è mancato lo scorso anno, all'età di 50 anni. Tenne nascosta la malattia ai suoi fans per molto tempo, finchè un giorno confessò in lacrime il suo segreto e dichiarò che si era sottoposto alla depigmentazione per avere la pelle di un solo colore.
Le sue dichiarazioni avevano incontrato per molto tempo lo scetticismo da parte dei giornalisti e dei media in genere che lo accusavano di essersi depigmentato per capriccio, per somigliare ad un bianco, tradendo così la sua origine afro-caraibica.

Un dramma nel dramma!

Inoltre, poiché da queste foto appare che il figlio ha la stessa malattia, alcuni scettici si convincono che Michael era REALMENTE il padre biologico dell'adolescente.
Per molti anni si dubitava di questo, per il colore diverso della pelle del figlio.

PRINCE MICHAEL e sua sorella PARIS sono figli di Debbie Rowe, moglie di Michael dal 1996 al 1999.
Prince Michael II, chiamato Blanket, nacque dopo il divorzio dalla prima moglie.

Noi di ARIV auguriamo con forza che questi ragazzi possano condurre una vita normale e serena non solo, ma auspichiamo che i ricchi parenti si allertino a incentivare e supportare la ricerca per sconfiggere la malattia, come facciamo noi con tutte le nostre forze ed energie, ma senza i loro mezzi economici.



» Leggi l' articolo on line



» Lascia un tuo commento al nostro indirizzo mail: direttivo@arivonlus.it